Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti
Sezione Provinciale di Ravenna


Legge Regionale n° 4 del 19 febbraio 2008

25/08/2008 - Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - sezione di Ravenna

L'approvazione della legge regionale in oggetto ha introdotto una serie di modifiche all'attuale disciplina degli accertamenti medico legali in tema di disabilitā, volte alla unicitā e semplificazione dell'accertamento, in un'ottica integrata nel contesto sanitario e sociale.
Numerose le innovazioni introdotte dalla Legge, che vanno dalla composizione delle commissioni, all'utilizzo dello strumento valutativo, dall'estensione della valutazione dell'integrazione scolastica all'istanza del riesame.
Le commissioni potranno certificare, nel contesto di un unico accertamento, la disabilitā sia per quanto attiene lo stato d'invaliditā civile, cecitā, sorditā civili, che per l'handicap, il collocamento mirato dei disabili ed infine l'integrazione scolastica.
Il giudizio della Commissione, oltre a definire la compromissione funzionale del disabile e l'analisi delle capacitā della persona, costituisce presupposto per la qualificazione e quantificazione dei bisogni, attraverso la definizione di progetti individualizzati che hanno come obiettivo l'autonomia personale, l'istruzione, la formazione e l'integrazione nel mondo del lavoro, l'integrazione e l'assistenza.
Altra innovazione introdotta č l'istanza di riesame del giudizio della commissione (Art.4) nel caso in cui l'interessato non condivida l'esito dell'accertamento, attraverso l'istituzione di un'altra Commissione composta interamente da professionisti diversi da quelli che hanno espresso la valutazione contestata.
Con deliberazione della Giunta Regionale n° 1016 del 07/07/2008 viene data applicazione alla L.R. n° 4/2008, in particolare all'art. 5, primo comma, e sono stabiliti il modello unico di riconoscimento dell'invaliditā, la documentazione medica, le indicazioni operative e le modalitā di presentazione dell'istanza di riesame.


Pagina precedente

Pagina iniziale